31

luglio

Gioiella: la qualità è nella nostra natura

Da quasi un secolo, Gioiella porta nelle dispense dei clienti la qualità della tradizione casearia pugliese.
Lo spirito aziendale è rimasto inalterato nel tempo e i prodotti hanno conservato le sfumature di gusto tipiche dell’identità gastronomica.
Nel corso degli anni sono stati introdotti diversi elementi di innovazione tecnologica, ma sempre nel rispetto di fattori come la freschezza della materia prima, la sicurezza alimentare e l’attenzione ai processi di lavorazione. Gioiella ha inaugurato così una nuova visione del lavoro, introducendo la cosiddetta “tecnologia etica”.
Il vero segreto, però, della produzione casearia aziendale è il latte delle mucche di razza Bruna.

La Via del Latte e le mucche podoliche

Il latte Gioiella proviene da un luogo incontaminato: la Via del Latte nel Parco della Murgia.
Questi territori ospitano gli allevamenti di mucche Brune, discendenti dalla famosa mucca Podolica o Pugliese.
Le podoliche sono una nobile razza, proveniente da un bovino ormai estinto (Bos Primigenius o Uro). Si tratta di mucche resistenti alle malattie e poco avvezze alla vita in stalla. Proprio quest’ultima caratteristica, ha nobilitato le podoliche da un punto di vista alimentare. La carne è sapida e ricca di sali minerali e il latte è molto aromatico.

Le mucche Brune hanno conservato le caratteristiche di robustezza e longevità della podolica. Le carni sono eccellenti e la produzione di latte è superiore.

L’ottima qualità del latte deriva soprattutto dalle modalità di allevamento naturale. Gioiella, infatti, si rivolge solo a allevamenti etici che rispettano gli animali garantendogli ogni giorno una elevata condizione di benessere quotidiano e un’alimentazione naturale nei pascoli della Via del Latte.

I metodi etici degli allevatori includono anche tutta una serie di buone pratiche, indirizzate al rispetto dei comportamenti tipici della specie. Le mucche si trasformano così davvero in animali felici, diventando un tassello importante di un circolo virtuoso che include una maggiore sostenibilità ambientale e una maggiore sicurezza del prodotto finale (carne e latte).
Gioiella, però, non si accontenta e applica un ulteriore protocollo di sicurezza. Il latte arriva in azienda ogni giorno e viene esaminato in un laboratorio interno secondo dei parametri molto rigidi. Se il latte supera il controllo, viene usato per la produzione dei prodotti caseari aziendali.

Condividi questa News su

CERTIFICAZIONI


A garanzia della qualità dei nostri prodotti